13 settembre 2010

Festa dei nonni: idee creative per bimbi sotto i due anni

Con nonna Etta (Antonietta)
Il 2 Ottobre, oltre ad essere un giorno speciale per me (lo so che lo dico in continuazione che è il mio compleanno ma cercate di capirmi, quest'anno sono troppo emozionata, mi sento felice come una bimba ^__^), è anche un giorno importante per nonni e nipoti: La festa dei nonni!!


Quest’anno per me lo è in modo particolare anche perché per la prima volta in trent’anni non ho la possibilità di festeggiare con tutti e quattro i miei nonnini. Visto che Matteo invece ne ha la possibilità, vorrei aiutarlo a realizzare qualcosa di speciale, poichè per la lontananza non vede molto spessoi suoi nonni.

Non mi piace sostituirmi a lui ma le sue capacità creative non sono ancora abbastanza sviluppate per realizzare qualcosa in completa autonomia 8del resto ha solo 21 mesi), quindi ho pensato ad un regalo che potesse raccontare ai nonni il suo amore per loro.

Per prima cosa ho valutato le sue capacità e abbiamo scoperto che sa dipingere e fare le improntine delle sue manine e piedini, sa colorare con i pastelli e sa aiutarmi a preparare dei dolci, ama farsi fotografare e ballare.

Vediamo un po’ che si può fare!

Per prima cosa il classico bigliettino d’auguri usando un cartoncino bianco che lui decorerà come più gli piace, può essere un’idea semplice e che permette a lui di divertirsi senza ansie da prestazione e ai nonni di conservare il ricordo dei progressi del loro nipotino (ovviamente il tutto va sempre datato).

Lo stesso bigliettino può essere usato per fare da cornice ad una bella foto del vostro cucciolo, che poi inserirete,ad esempio, in una semplice cornice di plexiglass, che non costano molto e che i nonni saranno fieri di esporre in casa.

In commercio ci sono anche molte cornici di legno grezze, di quelle da decoupage, che potrete colorare direttamente. Se poi vi piace cimentarvi con una semplice attività manuale, potrete rivestire le cornici (o farne una col cartoncino) con la tela da pittore, così l’effetto sarà ancora più bello. Ovviamente aggiungerete una foto del bambino, magari con una posa buffa o con la scritta “Auguri” (col computer potete sbizzarrirvi).

Se invece il vostro cucciolo preferisce giocare con la pasta di sale potete aiutarlo a realizzare un pupazzo che con qualche dettaglio “assomiglierà” (:p) al nonnino/a, ad esempio aggiungendo gli occhiali, togliendo i capelli ecc…(questo forse è più adatto ad un bimbo più grande). Se non si riesce a raggiungere una precisione tale da rendere comprensibile il riferimento a questo o quel nonno, andrà bene anche una sagoma qualunque che diventerà un fermacarte astratto, ma pur sempre un bel ricordo. Un'altra idea con la pasta di sale è quella di fargli usare delle formine per i biscotti per ottenere delle sagome da incollare su di una cornice.

Con Matteo abbiamo anche provato ad usare i colori per la stoffa, personalizzando una federa bianca; perché non usare la stessa tecnica per personalizzare una bella maglietta o un bavaglione? Nonni e nipoti le potranno usare a tavola insieme e tutti si faranno tante risate, e chi sa cosa farà il vostro piccolino vedendo i nonni usare il bavaglino! Ricordate di aggiungere un messaggio di auguri e la data.

Per ora le idee che mi sono venute sono queste, non ho ancora sperimentato ma appena posso ci mettiamo a pasticciare qualche barbatrucco e posto un po’ di foto e qualche breve tutorial.

A voi viene in mente altro?

Se il vostro bambini sa già parlare sarebbe bello che per quel giorno sapesse dire "Tanti auguri nonno/a", ma solo se questo diventa per lui un gioco, ricordiamoci che è una festa e non un'esame a cui sottoporre il bambino o un motivo di stress. La festa dei nonni serve a celebrare l'amore e l'importanza del legame tra nonni e nipoti, sia per la felicità che i piccoli portano nel cuore dei nonni sia per l'importanza del ruolo che questi svolgono nella crescita dei bambini.
Un proverbio africano dice "IL BAMBINO CHE MANGIA CON L'ANZIANO IMPARA A LAVARSI LE MANI"

1 commento: