30 settembre 2011

Il riccio

Quando siamo andati a scoprire i ricci delle castagne Matteo era un pò confuso e chiedeva se erano come i ricci animaletti e così abbiamo cercato di fare un pò d'ordine. Purtroppo cucciolo non ha la fortuna che ho avuto io di avere un nonno con un grande orto, che quando trovava dei ricci ce li mostrava e li metteva nell'orto per tenere lontani i serpenti, così ci siamo arrangiati come possibile.
Abbiamo trovato questo ppt molto semplice e chiaro ed abbiamo scoperto un pò di cose su questo simpatico animaletto, poi abbiamo costruito due riccetti, mamma e figlio, e la loro casa, con entrata ed uscita, secondo quanto descritto nel ppt. Speravo di trovare cortecce più adatte per creare una sorta di tunnel ma così Matteo non avrebbe potuto giocare con i ricci e ci siamo adeguati.

abbiamo fatto i ricci con la creta. Per gli aculei di quello grande
abbiamo usato gli stizzicadenti, per quello piccolo,
che ha gli aculei che non pungono,
abbiamo fatto dei filini con la creta e li abbiamo attaccati insieme.
così abbiamo esercitato anche la motilità fine.

un tocco di colore al musetto
il riccetto piccolo ha gli aculei bianchi perchè è piccolo
e sta allattando


questa l'ha scattata Matteo :) 
il piano di foglie gialle l'ha attaccato Matteo con la colla
vinavil, insieme abbiamo deciso come mettere i pezzi di
corteccia e le foglie ed io ho usato la colla a caldo

1 commento: