6 ottobre 2010

La crostata di Barbamamma


l'aiuto cuoco
 Avrei voluto intitolare questo post "la crostata della nonna" o "la torta di Biancaneve" ma poichè è una ricetta di famiglia (quindi della nonna) rivista da me su ispirazione della torta di mele di Biancaneve della Disney ho pensato di prendermi tutto il merito ^___________^ (magari assomiglierà a qualcosa che gia esiste ma io non lo so e vi dico come la faccio io, non se ne abbiano a male chef e co.)

Ingredienti:
per la frolla:
  • 300g di farina
  • 150g di zucchero
  • 150g di margarina (o burro ma per me il sapore è troppo forte) a temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • una bustina di lievito per dolci (anche un pò meno che a me il sapore del lievito non piace)
per il ripieno:
  • 1 o 2 mele (possibilmente un pò vecchie, di quelle un pò secche che hanno perso i liquidi così in cottura restano più compatte)
  • cannella q.b.
  • succo di limone q.b. (se le mele sono vecchie va bene un limone intero, altrimenti regolatevi in base a quanto sono succose le mele, non esagerate perchè potrebbe ammorbidire troppo la frolla in cottura, ma non siate troppo parche, così avrete un ripieno cremoso. ci prenderete la mano facendo un paio di temntativi)
  • pinoli q.b.
Procedimento:

 
Tagliate le mele sottilissime con
la mandolina ed aggiungete cannella limone e pinoli


unite gli ingredienti per la frolla e cominciate ad amalgamarli


 
all'inizio sembrerà farinosa ma pian piano comincerà ad acquistare consistenza

otterrete una pallina come questa (se avanza la potete congelare)

foderate la base ed i bordi dello stampo aggiungendo un pezzetto alla volta e pressando con le mani

bucherellate il fondo con una forchetta

farcite

aggiungendo un pò di farina potrete stenderla col mattarello (non lo faccio per il fondo perchè preferisco che rimanga molto morbida, da mangiare con la forchetta)

coprite lo stampo aiutandovi col matterello



rimuovi la pasta in eccesso


con una forchetta schiacciate i bordi e bucherellate la superfice, appoggiandola sulle mele del ripieno e creando l'effetto Biancaneve

pronta per essere infornata a forno preriscaldato a 180° (tempo di cottura circa 20-30 minuti, io faccio a occhio, quando è ben dorata è cotta)

Buon appettito!


Se congelate la pasta che avanza, lasciatela fuori dal frizer tutta la notte così si scongela a temperatura ambiente e la mattina sarà pronta per essere lavorata. Aggiungendo un pò di farina in più potete usare questa frolla per fare degli ottimi biscotti.

Visto che alla fine ci sono riuscita a fare delle foto passo passo...lavoreremo anche per una migliore risoluzione se trovo una batteria nuova per la digitale.

5 commenti:

  1. Fantastica e appetitosissima... mi hai fatto venire voglia quasi quasi la faccio anche io e ti passo la mia ricetta che e' quella della apple pie americana!!! molto simile ma diversa al contempo!!!!

    gnam gnam

    RispondiElimina
  2. Babryyyy come si fa a mettere il commento sotto ogni foto??? nel riquadro bianco???

    RispondiElimina
  3. quando inserisci le foto nella barra degli strumenti che compare c'è "aggiungi didascalia"

    RispondiElimina
  4. doh! non poteva essere piu' semplice!!!!

    RispondiElimina
  5. Avevo dimenticato che avevi messo il procedimento della tua pasta frolla, la sperimentero' oggi stesso perche' qui non ho il bimbi e la mia pasta frolla non mi viene mai bene, sempre troppo dura!!!
    Grande barbamamma!!!

    RispondiElimina