23 febbraio 2011

Eco-Coriandoli

Che bello il carnevale!! L'ho sempre adorato, soprattutto perchè il vestito lo facevamo la mia mamma ed io e non c'erano limiti, potevamo fare qualsiasi cosa, non era importante il risultato, la mia soddisfazione è sempre stata quella di poter dire "questo l'ho fatto io!" Mi ricordo una volta, alle elementari, in cui volevo assolutamente vestirmi da Dartagnan, era il mio cartone animato preferito del periodo, così mamma prese una federa banca e con un paio di colpi di forbice ed un pennarello rosso la federa divenne una stupenda casacca da moschettiere. C'era solo un problema, il mio eroe aveva un ciuffo sulla fronte che era impossibile da rifare, neanche usando una superpotentissima lacca degli anni ottanta. Ma perchè perdersi d'animo, con un elastico ho fatto un ciutto sulla fronte raccogliendo i capelli della frangia che, essendo corti, restavano all'insù nella posizione desidearata ed io raggiante andai a scuola con la mia federa, la spada di plastica ed il ciuffo tra abiti scintillanti di fate e principesse.
il mio eroe mi approva ;)
Mi ricordo mamma felicissima della mia gioia e papà stupito di come mi accontentassi facilmente. Anche oggi, ricordando l'episodio sono strafelice di quella maschera, a dire la verità mi sembra di non ricordarne altre.

Ma volevo raccontarvi di un'altra cosa che faceva la mia mamma e che oggi trovo geniale. 
I CORIANDOLI!!! Ho avuto la fortuna di avere una madre casalinga che mi ha insegnato tante cose e che si è dedicata a me al 100% ma ogni tanto anche lei aveva bisogno di una pausa e così, quando venivano i miei amici a carnevale, prima di uscire ci metteva a fare i coriandoli. Ci dava giornali e riviste e ce li faceva ridurre a pezzettini con le mani perchè, secondo lei, volavano meglio di quelli tagliati con le forbici (secondo me era per non farci usare le forbici, voi che dite? ;) geniale la mia mamma) e poi uscivamo e giocavamo a lanciarci i coriandoli fatti da noi. Nel frattempo lei era riuscita anche a sbrigare qualche faccenda. Per non farci annoiare di tanto in tanto veniva a controllare quanti coriandoli avevamo fatto e ci spronava a farne ancora, facendoci gareggiare tra di noi. 
Provate anche voi e magari fatene anche alcuni usando la buca-fogli. Non credo avessimo una buca-fogli all'epoca in casa.
Brava la mia ecomammamontessorianaistintivaechipiùnehapiùnemetta ;)

4 commenti:

  1. Anche io l'altro giorno ho fatto i coriandoli con Pietro, ma con la bucatrice però!!! un'ora di buchini per ritrovarci con un pugno di coriandolini in mano che poi siamo corsi giù in cortile a buttare...!! mi sa che ci farò un post anche io va!!!!

    RispondiElimina
  2. ma che bella idea...si può provare..ma cosa gli impedisce poi di buttarli in casa?! bè magari ci provo :)

    RispondiElimina
  3. Glores non vedo l'ora di vedere Pietro che gioca con i coriandoli! :)
    Twins io ero molto tranquilla e non avrei mai fatto volare tutti i coriandoli per casa, non è stato così con mio fratello, infatti i coriandoli si compravano una volta usciti e la busta doveva essere vuota una volta rientrati in casa. Matteo per fortuna preferisce le stelle filanti ;)

    RispondiElimina
  4. io mi ricordo che da piccolo me li ero fatti da solo. con la bucatrice. anche se non so quanto sia stato "ecologico" perchè avevo preso dei fogli bianchi e li avevo colorati tutti con i pennarelli... ;-)

    RispondiElimina