22 novembre 2012

Lettura delle immagini e memory assistito

fronte
Una delle prime esperienze di lettura per i bambini è la lettura delle immagini. Ci sono infiniti motivi per leggere ed accompagnare i bambini alla scoperta della lettura, una buona carrellata ci è offerta dal blog EquAzioni con la sua iniziativa "Leggere per...", ma se volete approfondire l'argomento vi rimando al sito Nati per leggere, dove troverete anche molti consigli di lettura dalla primissima infanzia.
Ho chiamato questo gioco Memory assistito anche se non ha le caratteristiche classiche del memory, come vedete non c'è una coppia di immagini uguali da scoprire ma sono tutte immagini diverse di animali, specialmente cuccioli con la mamma. Jacopo compirà un anno domani ed è ancora nella fase cucciolina (come la chiamo io), vive cioè la diade mamma-bambino in maniera molto stretta, sebbene compia ogni giorno passi sempre più veloci di autonomia.
Queste immagini le ho trovate adatte soprattutto perchè sono abbastanza grandi e chiare e mi danno un'idea di tranquillità, raccontano la natura ed il mondo in diversi aspetti, prestandosi benissimo ad una lettura semplice e dettagliata. Il retro però mi sembrava un pò triste tutto grigio e non volendo decorarlo per non distogliere l'attenzione dall'immagine principale, ho pensato di aggiungere disegni schematici (non foto) dei cibi che mangiano i rispettivi animali, così da aggiungere, più avanti, nuovi elementi di lettura e proporgli di indovinare l'animale che si nasconde dietro ogni alimento (es. "chi mangia la carota?" oppure "dov'è il coniglio?"). Per questo memory assistito.

retro
La lettura delle immagini non è solo un modo per avvicinare i bambini alla lettura e all'ascolto, nel raccontare un'immagine mostriamo al bambino la possibilità di descrivere ciò che si vede, arricchendo il suo vocabolario e gettando le basi per la sua capacità narrativa e magari quando gli chiederemo "cosa hai fatto a scuola?" non diranno solo "le solite cose". Almeno mi auguro ;)
Voi come avete introdotto la lettura con i bambini?

6 commenti:

  1. brava sei sempre una mamma speciale... tutto bene i bimbi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara! è un buon periodo, solo un pò di tosse. i tuoi ormai sono proprio grandi <3

      Elimina
  2. certo non hai bisogno di idee... ma un gioco che proponevo ai bambini al nido era l'accoppiamento di flashcards con oggetti reali o giochi. in questo caso si potrebbero mettere a disposizione un sacchetto con le carte e una scatola con degli animali e far giocare il bambino ad abbinarli.
    o più avanti potrai sicuramente recuperarli per inventare delle storie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le idee non bastano mai e quando circolano è una gran ricchezza! che bella idea! intendi tipo nomenclature?

      Elimina
  3. come abbiamo introdotto la lettura?
    ....leggendo quotidianamente (ah, che bello quando c'era più tempo da dedicare 'solo' alla lettura!!)in prima persona e raccontando un sacco di storie prima ad ale e poi anche al piccolo fede.
    insomma.... credo che in una casa, in una famiglia dove la lettura è un'abitudine, un piacere.... venga più facile ai piccoli incuriosirsi rispetto ai libri e al loro contenuto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero! e questo vale per tutte le cose, per questo dico sempre che i figli ci rendono migliori, perchè per dar loro l'esempio diventiamo i migliori noi stessi possibile

      Elimina