30 ottobre 2012

Tutorial: il ragno maggiordomo

Matteo cresce, cambia e, sebbene sia capace di verbalizzare abbastanza bene le sue emozioni, a volte non è facile capire qual'è il modo giusto di relazionarsi con lui; del resto ha quasi 4 anni, è più che normale.
Per farla breve era da un pò che non riuscivamo a fare un lavoretto tranquilli, vuoi per il fratellino, vuoi perchè io sbagliavo a tarare l'attività, vuoi perchè gli passava chi sa che per la testa, fatto sta che ieri è stato magico. Gli ho proposto di realizzare qualcosa per halloween e che avrei preparato i materiali se voleva e lui in tutta tranquillità "si, io gioco un pò in camera mentre prepari". Fantastico! Ha fatto tutto da solo e si è divertito molto. Non è molto paziente e credo che anche la durata dell'attività sia stata azzeccata, credo proprio che continueremo su questa strada, proponendo mano a mano lavori più lunghi.
Ecco il tutorial:
L'idea della ciotola l'ho presa da qui
un cerchio di feltro,
3 scovolini grandi (con 2 o  fatto 8 pezzettini per le zampe),
due occhietti,
forbici, colla e quella cosa per fare i buchi...come si chiama? rivettatrice?

fate dei buchini intorno al cerchio di feltro e
passate nelle asole lo scovolino grande

attaccate le zampe
(ho preferito farlo io perchè gli scovolini tagliati pungevano un pò troppo secondo me)
date forma alle zampe

chiudete lo scovolino grande avvitandolo su se stesso
ed usate le estremità per fare i cheliceri del ragno,
poi attaccate gli occhietti

riempite di dolci a piacere!
noi abbiamo scelto cioccolatini del commercio equo
Tra le altre cose abbiamo ricordato che i ragni hanno 8 zampe e che hanno una bocca un pò strana, fatta di due dentoni. Oggi vorrei approfondire un pò il tema "ragni" con Matteo ma mi fanno così schifo che dovrò trovare un modo per fargli vedere qualche immagine senza trasmettergli il mio ribrezzo. Cosa non si fa per i figli ;)

4 commenti:

  1. Bellissimo!
    Anche da noi i ragni veri hanno un certo successo tra i pargoli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brrr...che schifo! Ora in edicola ci sono anche quelli gommosi e viscidi. Per ora ho evitato ma credo che uno lo compreremo

      Elimina
  2. Grazie! Vi vengono in mente variazioni natalizie sul tema?

    RispondiElimina