4 dicembre 2012

Grembiule da cucina natalizio

Prima di tutto devo chiedere a mio padre, a mio fratello e ad amici vari di non mostrare questo post ed il relativo contenuto alla mia mamma che tanto non riuscirebbe mai a vederlo da sola quindi posso facilmente risalire a chi le ha passato la foto ed adottare le misure del caso.
Poi volevo dire che Francesca EquAzioni ha dei poteri magici perchè appena ha detto che aspettava il post del grembiule che ho postato su facebook sono riuscita a fare un tutorial ed un post da zero e con Jacopo influenzato. Forse avevo solo dimenticato che volere è potere oppure mi ci voleva una piccola spinta o molto probabilmente Barbapapà è rientrato prima...molto prima...grazie Signore grazie, graaaazieeeee!!
Il regalo perfetto per mia madre sarebbero dei pomelli per i coperchi ma in fondo a lei piace fare giochi di prestigio per mettere e togliere i coperchi sulle pentole bollenti quindi non la priverò di quel pizzico di brivido e sprezzo del pericolo che c'è nella sua vita (questa figlia ha visto cose e curato ustioni che neanche potete immaginare), quindi sono passata al piano B un grembiule da cucina senza il pezzo di sopra che tanto lei li piega tutti. Si lo so è tutta strana ma non diteglielo, non vi crederebbe :D
Ecco a voi il tutorial, come sempre facile e veloce ma che potrete arricchire come preferite.

Aggiungi didascalia
Ho preso uno strofinaccio e l'ho piegato a metà, un ritaglio di pannolenci rosso che si abbina al bordo dello strofinaccio ed uno marrone per fare la renna (secondo me è un'alce ma stava tra le formine dei biscotti natalizi...bo), una formina dei biscotti natalizi del soggetto che preferite (a cui abbinerete il giusto colore di pannolenci), del nastro della lunghezza adatta a fare il doppio giro della vita, forbici e spillini.


Ho ritagliato la sagoma della renna (?) ed assemblato il tutto fermandolo con gli spillini e cucito tutto a macchina.
Se riesco ricamerò un collare con i campanelli ed un bel naso rosso così la nostra renna sarà il mitico Rudolph!

Con questo post partecipo al Christmas blogging di Equazioni

2 commenti:

  1. semplice, veloce e bellissimo! brava! sono sicura che a tua mamma piacerà un sacco!
    p.s.
    quanto ai poteri magici.... li ho provati su ale e fede ma non hanno funzionato... :(((
    ti ricordi se ti ho scritto qualche formula magica speciale? ;P

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace dirtelo ma i poteri usati a scopo personale non hanno effetto :D anche detta "legge dell'ironia della sorte", generalmente applicata alle amare verità, in situazioni di poco conto viene chiamata "legge Simpson" (hai presente il bimbo che punta il dito a tutti e ride per prenderr in giro? Ecco quello! Che a volte sembra sia li ogni volta che cerchi di domare l'impeto bimbesco :D

    RispondiElimina